Giacomo Maria Rossi, Naturopata

Ci sono due approcci alla malattia e alla salute in generale:
1- Tutto è casuale, le malattie e i disturbi sono provocate da qualche agente esterno a me che non posso controllare;
2- Tutto ha un senso, le malattie e i disturbi hanno un motivo di esistere e rappresentano il modo che la nostra anima ha per comunicare con noi e avvertirci che c’è bisogno di un cambiamento.

Se hai scelto questo portale, probabilmente sei alla ricerca di risposte diverse da quelle convenzionali e sei attirato dal secondo approccio.

Sono prima di tutto un ragazzo appassionato dello studio dell’uomo e dei suoi comportamenti e fin da quando ero piccolo ho sempre amato fare tante domande e cercare delle riposte.
Ho conseguito il diploma in Naturopatia presso EU.NA.M institute, un percorso dove ho approfondito lo studio dell’uomo sui suoi diversi piani: fisico, energetico e psico-emotivo.
Durante i miei anni di studi e di ricerche ho compreso quanto la parte psico-emotiva fosse di grande importanza e influisse anche il corpo fisico. Per questo mi sono specializzato nella Floriterapia e nell’utilizzo dei fiori di Bach, conseguendo due livelli certificati dal Bach Centre.
Negli anni mi sono appassionato all’esoterismo e all’alchimia, seguendo gli studi sulla trasmutazione alchemica delle emozioni di G. I. Gurdjieff, E. J. Gold, Alice Baley, Eckhart Tolle e Salvatore Brizzi, solo per citarne alcuni.

Quello che propongo è un viaggio verso la scoperta di sé stessi e delle proprie potenzialità attraverso l’utilizzo dei fiori di Bach.
Il metodo utilizzato dal dottor Edward Bach si avvale di 38 rimedi floreali, ognuno utile per un preciso
stato d’animo o caratteristica personale. I fiori saranno un grande sostegno per il lavoro da intraprendere, ma la condizione necessaria affinché essi abbiano un vero effetto, è la volontà dell’individuo di voler lavorare su sé stesso.

Insieme vedremo come tutto ciò che ci accade abbia un senso e un motivo preciso per manifestarsi e come il mondo esterno possa esserci, giorno dopo giorno, di enorme aiuto per capire noi stessi.
Il mio obiettivo è quello di dare alla persona gli strumenti per poter lavorare da sola e non dover dipendere da nessuno.

Mi rivolgo a chiunque senta la necessità di mettersi in gioco e di conoscersi meglio, a chiunque sia abbastanza curioso da studiare la propria macchina biologica e trovare il suo posto nel mondo.

Questo tipo di lavoro di solito non viene scelto, ma ci sceglie.
La mia chiamata è quella di accompagnare le persone verso una conoscenza più profonda di sé stessi e di trovare la luce anche quando sembra non esserci.

Il tuo futuro sarà uguale al tuo passato, a meno che non vivi da sveglio il tuo presente. Draco Daatson (Salvatore Brizzi)

 

NOSCE TE IPSUM

Giacomo Maria Rossi, Naturopata

Seguici su

facebook rigenera life

RIGENERA LIFE

Condividi su:
Q In cosa consiste una consulenza?

Prima di iniziare un percorso insieme, ci sarà un contatto introduttivo (chiamata, messaggio o videochiamata) per conoscerci e per capire se il percorso che offro risuona quello che stai cercando.
La prima consulenza durerà di più (1-1,30h circa) in modo tale da conoscerci e impostare il lavoro insieme.
Partendo da un disturbo, fisico o non, andremo a individuare il migliore mix di fiori che aiuterà la guarigione o il superamento del problema.

Q Quante consulenze servono?

Dipende molto dal tipo di problema e da quanto tempo ci stiamo lavorando.
Di solito ho constatato che ci sono due vie. Per alcune persone basta una consulenza perché hanno trovato le risposte che cercavano per andare avanti e quindi la consulenza è servita come sblocco per poter proseguire il proprio percorso.
Per altre ne sono servite di più perché sentivano di aver bisogno di essere accompagnate più a lungo e quindi di entrare più in profondità. In linea generale non mi piace protrarre le consulenze troppo a lungo nel tempo ma di volta in volta si valuta insieme cosa è meglio.

Q Lavori in uno studio o online?

Vivo ad Amsterdam quindi per le consulenze con i clienti italiani utilizzo piattaforme di video call come zoom o google meet.
All'inizio non ero molto convinto di lavorare online perché amo il contatto che si crea in presenza, ma nel tempo ho constato che l'energia di lavoro si crea anche a distanza ed è molto forte.

Q Posso affiancare un percorso floriterapeutico ad altre pratiche e terapie?

I fiori lavorano ad un livello molto sottile quindi non influenzano altre terapie e non entrano in contrasto con altri prodotti.
Il percorso naturopatico in generale è ottimo quando affiancato ad un percorso più medico perché entra in sinergia con esso amplificandone gli effetti.

Lasciaci una recensione

La tua valutazione per questo professionista

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

Per favore gradiremmo una recensione di almeno 140 caratteri

image

Contatta il Professionista

Your request has been submitted successfully.

image